Now Playing Tracks

Leggetela TUTTA è da pelle d’oca C’era una ragazza.
Aveva lunghi capelli lisci, biondi. La gente pensava li avesse tinti o che usasse la piastra. Ma erano naturali.
I suoi occhi erano azzurri/blu. Cambiavano colore in base all’umore. Ti ci potevi specchiare dentro.
Era magrissima, poteva permettersi le maglie a righe che solitamente ingrassano. Era alta e aveva le spalle larghe. Le sue gambe erano lunghe e magre.
Il suo sorriso era bianco, splendente. Trasmetteva felicità.
Il suo carattere era bello come lei. Era simpatica, faceva battute divertenti e rideva spesso. La sua risata era contagiosa.
Ma lei teneva spesso i capelli raccolti in una cipolla. E li sciogloeva solo per coprire il suo bellissimo viso.
I suoi occhi erano quasi sempre blu. Ti ci potevi specchiare dentro grazie alle lacrime che doveva trattenere.
Poteva mettersi maglie aderenti, ma usava maglioni larghi e prendeva sempre due taglie in più. Si vestiva solo di bianco per essere meno appariscente. Usava solo maniche lunghe. Stava sempre curva per paura di essere notata troppo. Le sue gambe erano troppo magre, c’era dello spazio fra loro.
Il suo sorriso era falso, palesemente forzato. Nelle foto stava seria perchè aveva paura di rovinarle.
Nonostante la sua simpatia, era sempre sola. Diventó molto timida. La sua risata serviva a far più credibile la maschera che indossava ogni giorno.
Le dicevano che lei aveva dei capelli bellissimi. Lei abbassava la testa pensando a quando le dissero che avrebbe dovuto tagliarli perchè erano da strega.
Le dicevano che avrebbero voluto fare scambio di occhi. Lei abbassava la testa e pensava che nessuno si sarebbe mai accorto di quanto fossero morti.
Le dicevano che era troppo magra, che non l’avevano mai vista mangiare, che avrebbe dovuto prendere almeno 5kg, che le si vedevano le costole e le clavicole, che aveva il polso piccolo, che aveva le dita magre, che sembrava uno stecchino. Lei abbassava la testa e pensava a tutte le volte che le dissero che era grassa.
Le dicevano che aveva un bellissimo sorriso. Lei abbassava la testa e pensava a tutte le volte che le dissero che sembrava un castoro.
Le dicevano che era simpatica, avrebbe dovuto essere meno timida perchè sarebbe riuscita a farsi molti amici e che la sua risata era bella. Lei abbassava la testa e pensava a come parlavano di lei le sue amiche e a quando le dissero che rideva in modo strano e sembrava pazza.
La verità è che la deridevano per i capelli per gelosia.
I suoi occhi sarebbero potuti tornare lucenti per la gioia di vivere.
Le dissero che era grassa in tono ironico.
La deridevano sul suo sorriso riferendosi a quando era in seconda elementare.
Le sue amiche dicevano quelle cose senza cattiveria e la chiamavano “pazza” per scherzare.
La verità è che quella ragazza bellissima si era rovinata la vita per delle parole dette in modo innocuo.
La veritá è che tutti i verbi sono all’imperfetto. Lei non c’è più.
La trovarono sul pavimento del bagno in un lago di sangue. Aveva le maniche alzate, sul bracchio sinistro c’erano cicartici, segni, e una grande ferita verticale ancora aperta. Nella mano destra sporca di sangue c’erano una lametta e un piccolo foglio.
“Non mi sono sucidata. Il suicidio è uccidersi da soli. A me hanno ucciso le parole.”

Tu credi che io stia bene, tu credi che se una persona sorride e ride tanto è felice, non pensi che sta male che è distrutta non pensi che lei è devastata, no tu non pensi che lei ancora cade e si distrugge non sai che lei lei non ti dice nulla perché anche tu stai male e allora non vuole farti stare peggio.
Lei mette da parte i suoi dolori pur di far si che i tuoi dolori diventino le tue felicita .
Lei se ne fotte del dolore che ha.
L’importante sei tu.
Non capisci che cosi la distruggi.
Ma lei è come il mare si infrange sempre contro la scogliera eppure ci riprova, ancora, ancora e ancora.
Perche ?
Perche lei ti ama.
CAZZO TI AMA E TANTO.
TI AMA TALMENTE TANTO CHE PER TE BRUCEREBBE, TI AMA TALMENTE TANTO CHE FAREBBE TUTTO CIO CHE ODIA PER TE.
LEI DAREBBE LA SUA VITA PER SALVARTI.
E ADDIRITTURA LEI PER TE, SI PER TE SOLO E UNICAMENTE PER TE, SAREBBE DISPOSTA PERFINO A VIVERE, SI LEI VIVREBBE PER TE.
ANCHE SE LA VITA CON LEI NON,È GENTILE LEI LEI VIVREBBE.
SAREBBE DISPOSTA A FARLO.. SOLO E UNICAMENTE PER TE.

To Tumblr, Love Pixel Union